Li.Be. Società Cooperativa - Ambiente - Architettura - Formazione

Salubrità ed igiene degli ambienti indoor

L’Agenzia Europea dell’Ambiente individua nelle misure di protezione rivolte alla sicurezza ambientale le modalità principali per garantire la sostenibilità dell’utilizzo delle risorse ambientali nel tempo. Considerato che, qualsiasi attività umana determina un impatto più o meno forte sull’ambiente, le politiche nazionali ed europee nell’ambito della sicurezza ambientale, come il D.Lgs. 152/06 e s.m. e i., impongono che, sia nei contesti pubblici che privati, vengano effettuate periodicamente delle attività di monitoraggio ambientale all’insegna della salvaguardia del suolo, delle acque e dell’aria.

Occuparsi di sicurezza ambientale, in ambito pubblico e privato, vuol dire pensare alla gestione di diverse compagini ambientali quali, per esempio, gli scarichi idrici, il censimento degli oggetti contenti amianto (MCA), le emissioni di gas e polveri, l’impatto acustico, la gestione e lo smaltimento dei rifiuti e molto altro ancora.

Le aziende che collaborano con Li.Be Coop hanno imparato che rivolgere una grande attenzione nei confronti della sicurezza ambientale è utile non soltanto in termini di salvaguardia dell’ambiente ma anche e soprattutto per possedere una visione complessiva e integrata che risparmi ai proprietari e ai datori di lavoro, sia nell’immediato che a lungo termine, ripercussioni di natura economica, strategica e organizzativa.

Il team di professionisti di Li.Be. Coop supporta da sempre le aziende durante le analisi preposte per la verifica della sicurezza ambientale e fornisce tutte le informazioni necessarie inerenti alla compliance normativa del settore ambientale attualmente in vigore. Inoltre, Li.Be. Coop effettua ogni tipo di analisi e campionamento sulle varie matrici ambientali quali acqua, aria, suolo e sottosuolo

I Servizi

  • Check up sullo stato di igiene ambientale con individuazione delle criticità ed emissione di un piano di azione;
  • Valutazione sullo stato infrastrutturale degli edifici con riferimento alla salubrità degli ambienti;
  • Campionamento ed analisi dei seguenti contaminanti:
    • COVID 19 sulle superfici;
    • Legionella sulle superfici, nelle acque e nell’aria;
    • Carica batterica totale, muffe e lieviti sulle superfici, nelle acque e nell’aria;
    • Composti organici volatili (VOC)
    • Polveri diffuse
  • Valutazione del microclima;
  • Predisposizione di procedure di sanificazione degli ambienti;
  • Predisposizione di analisi del rischio e piano di miglioramento per l’igiene ambientale.

Richiedi informazioni


    Dichiaro di aver letto l'INFORMATIVA PRIVACY ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità indicate.